Faremo la nostra dimora in Lui, Giovanni 14: 21-23

Questa è una traduzione imperfetta dal documento originale in inglese che è stato tradotto dal software Google Translating. Se si parla inglese e vorrebbe servire come ministro web per rispondere a domande dei popoli nella tua lingua nativa; o se si vuole aiutarci a migliorare l'accuratezza della traduzione, vi preghiamo di inviarci un messaggio

"Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, è lui che mi ama e chi mi ama sarà amato dal Padre mio e anch'io lo amerò e mi manifesterò a lui ... Se uno mi ama , osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui "(Giovanni 14:21, 23).

Prima di tutto, la Bibbia ci informa che c'è un solo Spirito di Dio che “riempie il cielo e la terra” (Ger. 23:24) e contemporaneamente che abita in veri credenti del Nuovo Testamento.Efesini 4: 4-6 afferma che c'è un solo Spirito Divino di un solo Signore, “Non c'è ... Uno spirito ... Un solo Signore ... Un solo Dio Padre di tutti, che è sopra di tutti, fra tutti e in tutti voi.”

Quindi, non ci possono essere due o tre divino Spirito di Dio, ma solo “One Spirit”. Quindi l'unico Spirito di Dio che è disceso sulla Vergine di Luca 1:35 è lo stesso Spirito del Padre che è diventato anche lo spirito umano di l'uomo Cristo Gesù (Ebrei 1: 3 dice che il Figlio è la “sostanza dell'Essere” del Padre - Ebrei 1: 3) come un vero uomo tra gli uomini.


Faremo la nostra dimora in lui, Giovanni 14: 21-23 Lo Spirito Santo è l'unico Spirito di Dio Padre in azione che poi discese sulla vergine nell'incarnazione di diventare l'uomo Gesù Cristo.

Quindi, lo Spirito Santo è lo stesso Spirito sia del Padre (Dio come Dio) e il Figlio (Dio come uomo). Questo spiega il motivo per cui le scritture parlano dello Spirito che dimora in un unico Spirito che è sia il Padre e il Figlio.

Gesù disse nel Vangelo secondo Matteo: “Ma quando ti consegnano, non preoccuparti di come o di che cosa dovrete dire; perché ti sarà suggerito in quel momento ciò che dovrete dire. . Poiché non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi”Matteo 10: 19-20

Gesù disse nel Vangelo secondo Luca, “Quando vi condurranno davanti alle sinagoghe, le autorità e le autorità, non preoccupatevi di come o di che cosa dovrete dire in tua difesa, o che cosa dovrete dire; . perché lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire”Luca 12: 11-12

Poi Luca continua a registrare Gesù che dice: “... metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, che vi porterà davanti a re e governatori, a causa del mio nome.

Essa porterà ad un opportunità per la vostra testimonianza. Quindi, fare in mente di non preparare in anticipo per difendervi; perché io vi darò espressione e la saggezza che nessuno dei vostri avversari non potranno resistere né controbattere.”Luca 21:12

Si noti che tutti e tre i passaggi della Scrittura dice che lo Spirito che dimora darà credenti del Nuovo Testamento le parole per parlare quando viene consegnato davanti a governatori e magistrati. Matteo 10: 19-20 dice il dimora “Spirito del Padre vostro che parla in voi” Luca 12: 11-12 dice il dimora “Spirito Santo vi insegnerà ... ciò che si deve dire”. E in Luca 21:12 Gesù disse: “io vi darò espressione e la saggezza che nessuno dei vostri avversari non potranno resistere né controbattere.”

Tutti e tre i passi paralleli sono simili, tranne che lo Spirito Santo che dimora è descritto come lo stesso Spirito del Padre e del Figlio. Qui l'Unità modalistic comprendere meglio si adatta la prova scritturale.

Per ariani e Sociniani non possono spiegare come lo Spirito onnipresente che dimora può essere Gesù Cristo, mentre Trinitari non può spiegare come il Padre, lo Spirito Santo, e da Cristo Gesù può parlare come la stessa persona divina. Pertanto, solo la dottrina dell'Unità porta armonia a tutti i dati scritturali.


Se dobbiamo credere veramente che Dio Padre è diventato veramente un uomo, allora ci si aspetterebbe che lo spirito umano di Cristo, che si è formato “dello Spirito Santo” (Matteo 1:20) del Padre all'interno della vergine sarebbe poi diventato lo Spirito che dimora nei cuori dei credenti del Nuovo Testamento.

Galati 4: 6 chiede in particolare lo “Spirito di verità” interiore (Giovanni 14:17), “lo Spirito del Figlio suo” residente “nel nostro cuore”, che “intercede per i credenti” (Romani 8:27) “che grida Abbà, Padre ”(Gal. 4: 6). Questo spiega il motivo per cui lo Spirito Santo è chiamato “il Paracletos” (l'avvocato e intercessore) in Giovanni 14:26, mentre Giovanni 14: 16-18 e 1 Giovanni 2: 1 chiama Gesù “il Paracletos” (l'avvocato ed intercessore).

Pertanto, il “noi” e il “nostro” in Giovanni 14:23 non sono due distinte coequally Spirito Divino persone di una divinità di tre persone, ma piuttosto, “lo Spirito di Dio” (Rm 8. 9), che è diventato anche l'umano spirito del suo Figlio con anche diventare un uomo.


Pertanto, Gesù poteva dire “noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui”, perché l'unico Dio che è Padre, si è manifestato nella carne per diventare un vero figlio umana.Così, ci sono due manifestazioni primarie di Dio, Dio come il Padre e Dio il Padre con noi come il Figlio.

Pertanto la presenza dello Spirito Santo è lo Spirito di entrambi il Padre (Dio come Dio) e il Figlio (Dio come uomo). Per Dio come Dio è lo stesso Spirito divino che è diventato anche un uomo (Dio come uomo). Così, ci sono due manifestazioni distinte di Dio secondo lo Spirito Santo di Dio è diventato anche un uomo attraverso il concepimento verginale.

Questo spiega perché Romani 8: 9, 26, 27, e 34 affermano che lo spirito interiore di Dio è lo Spirito di Cristo, che intercede per i santi secondo la volontà di Dio (vedi Ebrei 7:25).

“Tuttavia, non siete nella carne, ma nello Spirito, se lo Spirito di Dio abita in voi. Ma se qualcuno non ha lo Spirito di Cristo, egli non appartiene a lui “Romani 8: 9. TILC

Si noti che il testo ispirato afferma che “lo Spirito di Dio” dimora che discese sulla Vergine(Luca 1:35 “lo Spirito Santo scenderà su di te”; Matteo 1:20 “il bambino che è stato generato in lei viene DEL SPIRITO SANTO”) è lo stesso‘Spirito di Cristo’, perché lo Spirito di Dio è diventato anche un uomo attraverso la vergine.

Questo spiega il motivo per cui vediamo due manifestazioni dello Spirito di Dio nel Nuovo Testamento Scrittura: il Padre non modificabile al di fuori della incarnazione, e la sua nuova manifestazione come lo stesso “Dio” “manifestato nella carne, giustificato nello Spirito ...”(1 Tim . 3,16) che hanno “condiviso la nostra umanità” per essere “fatto pienamente umano in ogni modo” (Eb. 2:14, 17 NIV).

Quando lo spirito umano di Cristo asceso al cielo, il nuovo aspetto umano della sua esistenza è diventata la “vita dando Spirito” (1 Cor 15,45), che “ascese al di sopra di tutti i cieli, affinché Egli riempire tutte le cose” (Ef 4,10).

Dio come Dio ha sempre riempito tutte le cose, ma nuova manifestazione di Dio come “Dio con noi” come un vero uomo non riempire tutte le cose fino a quando l'uomo Cristo Gesù ascese al cielo per diventare onnipresente come il Padre.

“... lo Spirito aiuta anche le nostre debolezze, perché noi non sappiamo pregare come dovremmo, ma lo Spirito stesso intercede per noi con gemiti inesprimibili; . e colui che scruta i cuori sa quali la mente dello Spirito, perché egli intercede per i santi secondo la volontà di Dio”Romani 8: 26-27 TILC

“Cristo Gesù è colui che è morto, anzi, piuttosto che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede anche per noi.” Romani 8:34 NASB


Ariani e Unitariani Sociniani non può spiegare come lo Spirito Santo di Dio può dimorare credenti del Nuovo Testamento per intercedere al Padre perché gli angeli (Arianesimo - Testimoni di Geova) e semplici uomini (Socinianesimo) non possono essere onnipresente nel riempire i cieli e la terra come Dio ( Ger 23:24) senza violare Isaia 46: 9..

Per il solo vero Dio ha detto, “Io sono Dio e non c'è alcun altro; Io sono Dio e non c'è nessuno simile a me”(Isaia 46: 9). I Testimoni di Geova insegnano che lo Spirito Santo è un impersonale “forza attiva”, ma come può una forza impersonale “intercedere” ( “lo Spirito stesso intercede per noi” Rom. 8:26), pur avendo una “mente” ( “la mente di lo Spirito”. Rm 8,27) e di essere chiamato un‘Lui’in Romani 8:27 (‘egli intercede per i santi secondo la volontà di Dio’. - Rom 8,27)?

Inoltre, i teologi trinitarie non possono spiegare come un presunto Dio non incarnato Santo Spirito persona si può dire di “intercedere” a Dio (Rm 8, 26-27). Rimanendo coequal. Giovanni 14:26 richiede chiaramente lo Spirito Santo “Paraclito” (che significa avvocato o intercessore), ma Giovanni 14: 16-18 e 1 Giovanni 2: 1 ci informa che Gesù è il “Paraclito”, che “sostenitori” e “intercede " per noi.

Quindi, Trinitari hanno due mediatori, due avvocati e due intercessori mentre le scritture affermano che c'è solo un mediatore che sostiene e intercede per i santi al Padre celeste(Ebrei 7:25; 1 Tim. 2: 5).


Quando lo Spirito del solo vero Dio è diventato anche un uomo, ha infuso l'umanità nella sua divinità incarnandosi come uomo, pur rimanendo lo Spirito Santo immutabile che riempie cielo e terra (Ger. 23:24).

Pertanto, le Scritture dimostrano che lo spirito umano di Cristo è quello spirito che è disceso nell'Ade (Matteo 12:40 / Efesini 4: 9), ha preso le chiavi della morte e dell'inferno(Apocalisse 1:18), e poi risorto il proprio corpo (Giovanni 2:19). Dopo la risurrezione, è salito al cielo che egli "riempire tutte le cose" (Ef 4,10), come lo Spirito Santo onnipresente “vivificante” (1 Corinzi 15:45).

Perciò, le Scritture insegnano vero monoteismo in che c'è solo uno spirito divino del nostro Padre celeste che cerca veri adoratori per adorarlo “in spirito e verità” (Giovanni 4: 23-24).Per il Dio che “è uno Spirito” (Giovanni 4:23) è “il Padre” che cerca “veri adoratori” per adorarlo “in spirito e verità” (Giovanni 4: 23-24). Quindi era lo stesso Spirito Santo del Padre che è disceso sulla Mary vergine di diventare anche un uomo per salvarci come “il braccio del Signore” si è rivelato (Isaia 53: 1).

Questo spiega perché “lo Spirito di Cristo” è identificata come la stessa “Spirito di Dio” (in Romani 8: 9) che è venuto a salvare noi come un vero uomo.

Le Scritture dimostrano che l'Unico Spirito di Dio (Giovanni 4: 23-24; Efesini 4: 4-6) è la presenza dello Spirito Santo del Padre, che è lo Spirito che è diventato anche il Figlio ( “il Signore è lo Spirito” 2 Cor 3,17; “Cristo Gesù, il Signore” 2 Cor 4,.. 5).

Quindi, la presenza dello Spirito Santo è la stessa identità divina come il Padre (Dio come Dio) e il Figlio (Dio come uomo). Per i veri credenti del Nuovo Testamento conoscere Dio come Dio al di fuori della sua incarnazione come il nostro Padre celeste, ma anche di conoscere Dio all'interno della sua incarnazione come il Figlio, la cui dimora in Spirito Santo “intercede per noi con gemiti inesprimibili” (Romani 8:26 -27).

Per ulteriori articoli

Per i libri gratuiti

Per Video Insegnamenti, iscriviti alla nostra CANALE YOUTUBE

Recent Posts

See All

C O N T A C T

© 2016 | GLOBAL IMPACT MINISTRIES