Cristo è Sapienza Personified, Proverbi 8: 22-36

Questa è una traduzione imperfetta dal documento originale in inglese che è stato tradotto dal software Google Translating. Se si parla inglese e vorrebbe servire come ministro web per rispondere a domande dei popoli nella tua lingua nativa; o se si vuole aiutarci a migliorare l'accuratezza della traduzione, vi preghiamo di inviarci un messaggio

L'onnipresente Dio può pensare, parlare e agire come il Dio il cui Spirito riempie il cielo e la terra, senza dover abitare in un luogo fisico come gli uomini finiti. Perché Dio non ha un cervello fisico all'interno di un teschio fisica che è destinato a una posizione specifica in un momento.

Quindi, Dio può pensare e parlare, senza i confini dei nostri limiti umani come quello di avere uno spirito umano e il cervello che è confinato in un corpo fisico. Pertanto la Parola e Sapienza di Dio si può dire di essere con Dio piuttosto che dentro di lui.

Giovanni capitolo uno e Proverbi capitolo otto descrivono la parola (logos) di Dio come la saggezza e la comprensione di Dio che è venuto fuori dalla bocca del padre all'inizio del tempo.

Quindi, il Figlio di Dio era “il principio della creazione di Dio” (Ap 3,14), “il principio, il primogenito dai morti” (Colossesi 1:18), e il primogenito di tutta la creazione”(Colossesi1:15), perché il Figlio è stato concepito nella mente e nel piano di Dio, prima di diventare il pensiero espresso (logos) di Dio Padre che in seguito si è fatto carne per formare un Figlio umano (Giovanni 1:14).

Proverbio 08:22 -23 personifica la Sapienza di Dio come essere "fatto", “installato”, e “nato” all'inizio della creazione nella mente e nel piano di Dio Padre tramite il suo pensiero espresso.

Proverbi 8: 22-26, “ Il Signore ha fatto ( “acquisito”) me all'inizio della sua creazione, prima che le sue opere di un tempo . I è stato installato (nacak: (Naw-SAK ') ‘set up’ o ‘installato’) prima di tempi antichi , fin dall'inizio (olam: (o-lawm') “antico”), prima che la terra ha cominciato . SONO NATO (Ĺchuwl: (Khool) “orso”, “nato”), quando non c'erano abissi e nessun molle riempite con acqua .

Prima che i monti fossero fondati, prima delle colline SONO NATO (Ĺchuwl: (Khool) “orso”, “nato”); MENTRE non aveva ancora fatto la terra ...”

Proverbi 08:23 dice: “Mi è stato installato (nacak (Naw-SAK ')) prima dei tempi antichi”. Ma Salmo 2: 6-7, "Ho installato (nacak: (Naw-SAK')‘set up’o “installato”) il mio re sopra Sion, il mio monte santo. Io sicuramente dirò del decreto del Signore: Egli mi ha detto, Tu sei mio figlio, oggi ti ho generato ...”

Come poteva il Figlio essere stato “fatto” o “acquisito” all'inizio della creazione del Padre, pur rimanendo fuori dal tempo? E come potrebbe un presunto senza tempo Dio Figlio sono stati senza tempo “installato” o “set up” da “antichi”, pur rimanendo fuori dal tempo?

La parola ebraica “nacak” dimostra che il Figlio è stato “installato prima dei tempi antichi” nel piano profetico di Dio, proprio come il Figlio è stato già “installato” come “il re di Sion” nella mente profetica e la pianificazione del Padre “prima della creazione del il mondo”ha effettivamente avuto luogo (1 Pietro 1:20). Per la natura miracolosa del nostro Dio “chiama le cose che non sono come se fossero” (Romani 4:17).

1 Pietro 1:20 afferma che il Figlio è stato “preconosciuto prima della creazione del mondo”.

Colossesi 1:15 afferma che il Figlio è il “primogenito di tutta la creazione.”

Apocalisse 3:14 afferma che il Figlio è “il principio della creazione di Dio”.

Il Dizionario Anchor Bible, pagina 111 afferma: “nel Talmud [tractate Pesachim 54a; cf. Nedarim 39b], sette cose, vale a dire la legge, il pentimento, il paradiso, Gehinnom, il trono di gloria, il santuario celeste, e il Messia non sono chiamati pre-creato, ma pre-concepite nei pensieri (di Dio) “.

Secondo l'antica letteratura ebraica, il Messia era “l'inizio della sua creazione” (Proverbi 8:22).Apocalisse 3:14 dice che il Messia era “il principio della creazione di Dio”, che era già “nato(Proverbi 8:24)” come “il primogenito di tutta la creazione” (Col 1,15) nel “pre concepite ... pensieri”di Dio” (Anchor Bible Dictionary, pag. 111).

Il Targum e Settanta tradotti “Qanah (Kaw-Naw) come "mi ha creato" in Proverbi 8:22.

Qanah (Kaw-Naw ') NAS esaustiva Concordanza Definizione - ‘per ottenere, acquisire’

Brown-driver-Briggs - I. קָנָה 84 verbo avere, acquisire

Per qualcuno a “ottenere” o “acquisire” qualcosa significa che egli deve o crearlo, ottenerlo, o acquistare. Dal momento che Dio non può ottenere o comprare qualsiasi cosa che non sia già suo, è ragionevole credere che Dio prima pre-creato “il primogenito di tutta la creazione” nella sua mente come il suo piano saggia per i secoli prima che ha creato la sua creazione fisica in seguito in tempo.

Dal momento che è assurdo credere che il Dio onnisciente mancava saggezza o intelligenza prima che Egli acquistò, sappiamo che Dio creò il suo sapiente progetto per la creazione tramite la sua parola parlata prima della creazione ha effettivamente avuto luogo.

Perciò, in un modo simile che un architetto disegna un progetto dettagliato prima di lui in realtà costruisce nulla, così Dio ha usato la Sua saggezza parlato che egli pronunciò dall'inizio del tempo poi per creare tutte le cose visibili e invisibili. Questa è stata quella parola e sapienza di Dio, che è stato “fatto” o “acquisito” da Dio da cui Egli ha creato tutte le cose visibili e invisibili.


Efesini 1: 4-5: “Egli ci ha scelti in lui (Cristo) prima della creazione del mondo ... Egli ci ha predestinati all'adozione di figli per mezzo di Gesù Cristo stesso ...”

Gesù Cristo è stato “il primogenito di tutta la creazione” e “il principio della creazione di Dio” perché Dio ha scelto prima di Cristo nella sua mente e piano e poi Suoi eletti sono stati scelti e predestinati “attraverso” di lui.

Isaia 41: 4 dice che Dio prima chiamata “via le generazioni fin dal principio (Isaia 41: 4)”davanti alle generazioni umane realmente esistito. È per questo che la Parola di Dio dice che il Signore “me (saggezza) ha acquisito all'inizio del suo lavoro, il primo dei suoi atti di molto tempo fa. Evo fa mi è stato istituito, in occasione della prima, prima dell'inizio della terra (Proverbi 8: 22-23) “.

Così Apocalisse 3:14 afferma che Gesù era “il principio della creazione di Dio”, perché Gesù era quella parola impersonale e la saggezza che era pensiero espresso del Padre, prima che la parola è stato poi fatto carne per diventare il Messia vivente.


Gli antichi libri ebraici noti asSirach e la Sapienza di Salomone confermano che gli ebrei che vivevano durante il tempo che le Scritture ebraiche furono scritti, anche credevano che Dio creò la Sua saggezza e comprensione, che era il piano predestinato di Dio per la creazione prima della creazione effettiva della mondo ha avuto luogo.

Questi testi parlano anche di sapienza di Dio e la comprensione essendo stati creati in modo personificato proprio come nel libro dei Proverbi.

SIRACH 1: 4 (NRSV) “La sapienza è stato creato prima tutte le altre cose.”

Siracide 24: 3 “I (Sapienza) uscì dalla bocca dell'Altissimo ...” Siracide 24: 9 “prima dei secoli, in principio, ha creato me ...”

Solomon ha scritto che la Sapienza è “... un soffio della potenza di Dio, e di una pura emanazione della gloria dell'Onnipotente (Sap 7,25).” La saggezza è descritto come la parola impersonale (logos) di Dio che è venuto dalla bocca di Dio come mente espressa del Padre e pensò al principio della creazione.

Tuttavia, non v'è nulla all'interno delle pagine della Scrittura ispirata a suggerire che la saggezza (logos) di Dio è sempre esistito come un Dio coequal il Figlio del passato senza tempo.

Proverbio 2: 6 "il Signore dà la sapienza, dalla sua bocca VIENE conoscenza e comprensione."

Il libro del Siracide e la Sapienza di Salomone sono state scritte da ebrei prima della nascita di Gesù. Pertanto la prova ebraico dimostra che la Parola e Sapienza di Dio è stata pronunciata dalla bocca di Dio Altissimo (il Padre)

"prima che il mondo fosse (Giovanni 17: 5)" ha creato, che è lo stesso intento usato da John quando ha scritto: "In principio era la parola (logos)" in Giovanni 1: 1. In questa luce possiamo capire che tutte le cose erano pre-progettati e predisposti nel "Logos" di Dio, - nella mente del Padre prima che il mondo è stato effettivamente creato.

Proverbi 8:22 nelle versioni International Standard dice: “Il Signore mi ha fatto come ha iniziato la sua pianificazione, prima della sua antica attività intrapresa.”

E 'ridicolo per Trinitari di credere che un presunto coequal e coeterno Dio Figlio potrebbe essere "acquisiti", “fatto”, “installato”, o “nato” “fin dal principio”, “non mentre aveva ancora fatto la terra” da Dio Padre, pur rimanendo coequal e coeterno con lui.

Dal momento che Dio Padre non avrebbe potuto essere imprudente o senza sua comprensione prima di sapienza e intelligenza sono stati “partoriti”, o “acquisito”, sappiamo che la saggezza espressa di Dio deve essere stato il suo piano inteso per la creazione insieme con la sua fine è destinato a governare l'universo per mezzo di Cristo.

Infatti, se un Dio Figlio persona era letteralmente “acquisito” come saggezza che sta nascendo come una distinta persona divina prima della creazione, allora come poteva il Figlio sono sempre esistiti come un presunto persona coeternal prima di uscire dalla bocca del Padre?

Le Scritture insegnano che Dio al primo posto “suscitata” o “nascere” (Giovanni 1: 1; Colossesi 1:15, 18; Ebrei 1: 6; Apocalisse 3:14; Giovanni 5:26) Il suo piano predestinato (Efesini 1:11 ; Atti 2:23: Tito 1: 2; Romani 8: 29-30) per tutte le età umani prima che il mondo è stato creato fisicamente(Isaia 41: 4; Atti 17:26; Ebrei 1: 2).

Dal momento che Cristo era la ragione e lo scopo di Dio per i secoli a suo piano preordinato(Efesini 3: 8-11; Efesini 1: 9-10), Dio ha creato tutte le cose per mezzo del suo pensiero espresso (Il suo Logos) che comprendeva Cristo come capo futuro over tutte le cose create (1 Corinzi 15: 27-28; Ebrei 2: 8; Colossesi 1:18).

Gesù Cristo stesso era proprio espresso Saggezza, Potere e la comprensione di Dio (Geremia 51: 15-16) prima di Cristo è diventato in realtà un bambino vivo nato e figlio dato (Isaia 9: 6; Giovanni 5:26).

Dopo la saggezza e il consiglio di Dio erano stati portati avanti nel suo piano predestinato(Giovanni 1: 1; Apocalisse 3:14; Proverbio 08:25), Ha usato che la saggezza e il consiglio (Efesini 1:11; Proverbio 08:14; Geremia 51: 15-16) che è stato profeticamente espressa attraverso il futuro Messia (1 Pietro 1:20; Apocalisse 13: 8; Apocalisse 5:12; Colossesi 1: 15-18; Ebrei 1: 2) per creare tutte le cose materiali e di governare il universo.

Proverbi 3:19 “Yahweh dalla Sapienza (personificata come Cristo) fondò la terra, attraverso la comprensione (personificato come Cristo) ha consolidato i cieli.”

“E 'Lui che ha fatto la terra con la sua potenza, che ha stabilito il mondo con la sua sapienza e la sua intelligenza ha disteso i cieli. Quando egli pronuncia la sua voce (SUA PAROLA), v'è una moltitudine di acque nel cielo “Geremia 51:. 15-16

Le parole ispirate che Dio ha dato al profeta Geremia corrisponde incredibilmente con “Sapienza” di Dio e la “comprensione” di cui parla Salomone, nel capitolo Proverbi 8: 1, 8:12, 8:14, 8:25, e con le Scritture che parlano di Dio che crea tutte le cose attraverso la sua Parola (Salmo 33: 6, Giovanni 1: 1-3). Così dimostrando che il Figlio di Dio, anch'esse nel pensiero espresso di Dio come il suo potere, Saggezza e comprensione prima della sua Parola e Sapienza in realtà è diventato un Figlio personale.

Pertanto, proprio come un uomo di primo esprime il suo piano su un progetto prima di costruire una casa, così Dio Padre prima ha espresso il suo disegno che poi si è fatto carne come Figlio personale (Giovanni 1:14).

Se il potere, la saggezza, e la comprensione del Padre è un'altra persona divina distinta fuori di sé, allora Dio Padre sarebbe stato senza il suo “potere, la saggezza, e la comprensione” in tutto passato l'eternità. Se è così, allora l'idea trinitaria della coequality di tre presunti Dio Persone crolla.

1 Corinzi 1:24 dice che “Cristo è la potenza di Dio e sapienza di Dio.”

Proprio come la forza, la potenza e la saggezza di un uomo appartiene a se stesso, così Gesù è il “potere” del Padre e “saggezza” che appartiene a se stesso.

Job 00:13 (ISV) “Con Dio è la sapienza e la forza; consiglio e l'intelligenza appartiene a lui “.

Giovanni 1: 1 “Nel principio era la parola (logos) e la parola (logos) era presso Dio, e la parola (logos) era Dio”.

L'unica interpretazione che armonizza con tutti i dati biblici è che la parola, la saggezza, e la comprensione di Dio che Egli pronunciò prima della creazione, era proprio “potere” di Dio, che si è espressa attraverso il suo piano (Efesini 1:11 - come un progetto) che Dio ha usato per creare fisicamente tutte le cose.

In prima linea del piano espressa di Dio, Dio prima preconcetta la nascita di suo figlio per mezzo del suo pensiero espresso (i loghi di Giovanni 1: 1 come “il primogenito di tutta la creazione” - Colossesi 1,15), che avrebbe regnato su tutta la sua creazione dopo la parola (logos) è stato poi reso visibile nella carne (Giovanni 1:14; Salmo 8: 5-6; Eb. 2: 7).

Quindi, Gesù era già “il primogenito di tutta la creazione” (Colossesi 1:15) nella mente e nel piano di Dio prima della creazione del mondo ha effettivamente avuto luogo. Perciò Dio Padre usato il suo “saggezza” impersonale e “consiglio” che Egli già “suscitata” come un progetto per creare tutte le cose materiali.

Paul ha identificato che la saggezza e consiglio come “il primogenito di tutta la creazione” davanti al Figlio in realtà è diventato una persona umana vivente (Ebrei 1: 2, Colossesi 1: 15-18).


PROVE CHE LA SAPIENZA DI DIO VIENE PERSONFIED in Proverbi CAPITOLO 8

Dal momento che la sapienza di Dio era personificato, piuttosto che realmente esistente come una persona distinta in Proverbi capitolo otto, Gesù era la saggezza espressa di Dio personificato prima che il piano espresso è fatto carne come Figlio vivente.

Proverbi 8: 1 “non SAGGEZZA CALL, e la comprensione alzò la voce ... Lei grida (vs. 3)” per gli uomini. Qui abbiamo SAGGEZZA essere personificata come una donna gridare e gridare all'ingresso delle porte della città. Dobbiamo credere che la saggezza è LETTERALMENTE UNA DONNA che grida AVVERTENZE PER UOMINI?

Proverbs8: 12 “Io, la sapienza vivere con prudenza e io raggiungere la conoscenza E DISCREZIONE (NRSV)”, dice il NASB, “mi soffermo saggezza con prudenza e trovo CONOSCENZA E DISCREZIONE.”

Dobbiamo credere che la saggezza come una persona divina vive (o dimora) con la prudenza come un'altra Persona divina distinta? “Io, la sapienza LIVE (o DWELL) CON PRUDENZA”.

Proverbi capitolo otto sta parlando metaforicamente sulla saggezza di essere personificata perché sappiamo che “saggezza” in realtà non “vive (o dimorano) con prudenza”, come un'altra persona divina.

Se vogliamo interpretare letteralmente “saggezza” vivere “con prudenza”, come una vita pre-incarnata Messia dimora con “prudenza” come un'altra persona distinta, allora dovremmo chiamare la prudenza un'altra persona divina e aggiungere un quarto membro al presunto trinità.

Inoltre, come si può credere che trinitari un presunto onnisciente (onnisciente) Dio Figlio potrebbe “raggiungere” o “trovare” la conoscenza e discrezione, prima dell'incarnazione?

Se La saggezza è un presunto coeguale seconda persona della Trinità, come allora potrebbe un coequally distinta non incarnato Dio Figlio può dire di “raggiungere (o trovare) CONOSCENZA E DISCREZIONE (Proverbi 8:12 )?” Per un onnisciente (All Conoscere) vero Dio persona non può “raggiungere” o “trovare” la conoscenza, perché il vero Dio ha già tutta la conoscenza!

Pertanto, dobbiamo stare attenti a non interpretare letteralmente passaggi della Scrittura che sono stati pensato per essere allegorica.

Lo stesso vale con Proverbi 08:26 -31. Proprio come saggezza non è letteralmente una donna gridare ad una porta della città, in modo da saggezza non era letteralmente un Dio Persona divina con il Padre “esultanza” davanti a Lui.

Trinitari si suppone a credere che un presunto Dio Figlio servito come agente del Padre in modo che il Padre ha creato tutte le cose attraverso il Figlio come suo agente nella creazione di tutte le cose. Eppure Proverbi 08:26 dice che “Lui” (il Padre) “ha fatto la terra”.

Il versetto 27 dice che “Lui” (il Padre) “stabili i cieli.” Vs. 28 dice che “Egli (il Padre) ha fatto ferma i cieli sopra.” Se il padre “ha fatto la terra”, “i cieli”, e “il cielo sopra”, come è possibile che il presunto figlio pre-incarnato non ha fatto queste cose? Ho pensato che Trinitari avrebbero dovuto credere che “tutte le cose sono state create da (o tramite)” il Figlio come distinta Dio persona.

Qui possiamo vedere chiaramente che Dio ha creato tutte le cose “da solo” e tutti “per se stesso” (Isaia 44:24 ) attraverso il proprio “potere”, “saggezza” e “comprensione” e non come un altro distinto Dio persona di un presunto tre trinità persona.

Per ulteriori articoli

Per i libri gratuiti

Per Video Insegnamenti, iscriviti alla nostra CANALE YOUTUBE

Recent Posts

See All

C O N T A C T

© 2016 | GLOBAL IMPACT MINISTRIES